VigentinoToday

Amianto in tutto il quartiere Gratosoglio, nessun intervento

Gli abitanti della zona arrabbiati: "Non si trovano soldi per risolvere il problema"

Amianto nelle tettoie di Gratosoglio (foto Massimiliano Toscano)

Degrado ancora protagonista a Gratosoglio. Da qualche mese, ai vari problemi del quartiere si è aggiunto l'amianto friabile "scoperto" nelle colonnine di sostegno delle tettoie di collegamento tra vari palazzi popolari della zona. Ma anche nei rivestimenti degli impianti termici e di quelli idrici. "Il quartiere - racconta Massimiliano Toscano, consigliere di zona 5 - è molto grande, circa 12 mila abitanti, 52 palazzi a nove piani, otto torri bianche e pochi negozi".

Toscano ha chiesto al consiglio di zona un elenco completo di tutto l'amianto presente nel quartiere, civico per civico. Una mappatura totale, in modo da avere più chiara la situazione. La lista è stata poi ottenuta grazie a documenti predisposti dal dipartimento di prevenzione medica dell'Asl, mentre l'Aler ha replicato che un'informativa sulla presenza di amianto venne inviata a tutti gli inquilini ("ma è stato vent'anni fa", la contro-replica di Toscano).

E' invece del novembre 2014 la replica del comune sulle bonifiche: i soldi, secondo Palazzo Marino, non possono essere reperiti nell'ambito del contratto di quartiere, i cui fondi sono stati ormai destinati ad altri interventi di manutenzione ordinaria, come il rifacimento delle facciate del lotto sud del quartiere. Il costo dell'intervento sull'amianto dovrebbe aggirarsi sui cinque o sei milioni di euro: "Con tutti i soldi impiegati per grandi opere, o gli sprechi, sembra inconcepibile che gli enti locali non abbiano i fondi per interventi urgenti per la salute dei cittadini", commenta Toscano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto a novembre, in consiglio di zona, è stata approvata all'unanimità una mozione urgente per chiedere alla regione lo stanziamento necessario. E Toscano ha chiesto la stessa cosa anche al comune. Finora senza risposta. Della cosa si è interessata anche Monica Casaletto, senatrice del gruppo misto, con una interpellanza al governo il 18 novembre 2014. Anche qui, finora, senza risposta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

  • Milano, scuola e covid: 4 bimbi positivi, tutte le classi in isolamento (più una educatrice)

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento