Vigentino Today

Ragazzini spintonati, malmenati e rapinati di tutto in via Pompeo Leoni

Nella notte

Sul posto la polizia

Rapina con spintoni nella notte, poco distante dalla Fondazione Prada, in via Pompeo Leoni a Milano. Due ragazzini (un italiano di 15 anni e un romeno di 17) sono stati accerchiati da un gruppetto di malviventi intorno a mezzanotte tra sabato e domenica. 

Secondo il loro racconto avevano forte accento straniero. I due sono stati costretti a consegnare portafogli (con all'interno pochi euro) e smartphone, questi, invece, del valore di centinaia di euro. 

I criminali hanno gettato le carte d'identità e se la sono data a gambe levate. Sotto choc ma illesi, i ragazzi con l'aiuto dei passanti hanno chiamato la questura, che ha subito inviato una volante. Sono state aperte ora le indagini per risalire ai colpevoli; una banda simile, con modalità similari, aveva già colpito in zona nei mesi scorsi. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Almeno non si sono fatti male le cose si ricomprano la vita no

  • Avatar anonimo di Vincenzo
    Vincenzo

    Tendenzialmente ottimista, ma osservando cio' che sta accadendo da diverso tempo sempre di piu', da realista' credo che si andra' di male in peggio. Il mondo intero s'e' rimbeccillito. Tutti con questo spirito umanitario e assistenzialista verso i "disperati" (dicono loro)  stranieri. Dei NOSTRI milioni di poveri se ne parla poco e per loro nessuno scende per strada e protesta.  Abbiamo voluto la globalizzazione, accettiamo dunque i pregi e le falle. Il marcio c'e' dappertutto come anche la gente onesta e in gamba. Bisognerebbe accogliere chi ha la possibilita' di migliorare la propria vita e non certamente chiedendo l'elemosina per strada. Girando per Milano ogni tot metri trovi l'elemosinante di turno (zingari a parte). Questa viene definita da molti "accoglienza". Ritengo sia un modo codardo e squallido di pulirsi la coscienza. La bella stagione ci aspetta come le migliaia di persone che approderanno sulle nostre coste. Sentiremo ancora parlare di: centri di accoglienza al collasso; dispersi in mare;il papa che prega per le vittime; riunione straordinaria del consiglio europeo che anche quest'anno fara' finta di intervenire con misure straordinarie. Insomma ...staremo ancora a osservare che milioni di persone arrivino senza sapere cosa faranno e chi diventeranno nel nostro magnanimo continente. 

  • ... anche se non esci ... ti entrano in casa o entrano nelle chiese, negli oratori, nelle palestre, nei negozi. Vai al mercato e se non tieni ben stretta la borsa, il furto è garantito, vai in metropolitana, o sali le scale della stessa ... ti sfilano il portafoglio con mani leggerissime ... vai sul bus, ti spintonano e ti trovi senza portafoglio, Vai , stai in casa ... è tutta la stessa delinquenza. Si arrampicano persino sui balconi e te li trovi all'ultimo piano ... che fare? Tante telecamere e soprattutto tanti allarmi sonori wireless. Milano diventerà un città sonora, ma almeno saremo più sicuri!

  • Avatar anonimo di Tiberio
    Tiberio

    In attesa che cambino le cose (se mai verrà quel giorno): state a casa. Non uscite più la sera. Non troveranno più nessuno da rapinare e malmenare.

  • Forte accento straniero...mandate via queste larve dall' Italia.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Grave incidente sull'A4: donna travolta da un'auto allo svincolo con l'A8 finisce in coma

  • Elezioni comunali 2017

    Ballottaggi 2017, sconfitta del centrosinistra: persa anche la roccaforte di Sesto

  • Cronaca

    Evacuata la fermata metro della Stazione Centrale: linee M2 e M3 sospese per 'verifiche'

  • Pero

    Tra sigarette e sigari spuntano marijuana e cocaina: denunciato tabaccaio di Pero

I più letti della settimana

  • Controlli in viale Giovanni Da Cermenate: arrestati due giovani spacciatori di hashish

Torna su
MilanoToday è in caricamento