VigentinoToday

Botte e sprangate contro moglie e figlie: arrestato un domestico 48enne

La scorsa sera in via Savona. I carabinieri trovano l'uomo fuori di sè per l'alcol

Sul posto i carabinieri

Violentissimo, pestava a sangue la propria famiglia. Per lui sono scattate le manette. Nella serata di venerdì, infatti, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Milano hanno arrestato un 48enne filippino, di professione collaboratore domestico, incensurato, poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

I militari sono intervenuti in via Savona su richiesta telefonica di una 26enne filippina che riferiva di trovarsi barricata in camera da letto assieme alla madre 47enne e alla sorella 22enne dopo essere state percosse dal padre. Immediatamente giunti sul posto, gli operanti hanno ricevuto le chiavi dell’appartamento dalla ragazza, che chiedeva soccorso da una finestra del primo piano del condominio. Fatto accesso all’abitazione, i carabinieri hanno bloccato l’uomo mentre, con una spranga di ferro tentava di sfondare la porta della stanza dove avevano trovato riparo le donne.

I militari hanno appurato come il violento, dopo aver abusato di bevande alcoliche, avesse minacciato di dar fuoco alla casa e si fosse scagliato dapprima contro gli arredi della casa, poi contro la moglie che gli aveva impedito di appiccare le fiamme, nonché contro la figlia minore, che ha perso i sensi dopo essere stata percossa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La 47enne e la 22enne, che hanno raccontato come i comportamenti prevaricatori andassero avanti da anni, sono state condotte presso il pronto soccorso dell’Ospedale San Paolo, dove la prima è stata dimessa con una prognosi di 3 giorni per contusioni varie, mentre la seconda è tutt’ora trattenuta in osservazione. L’arrestato è stato condotto a San Vittore, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: 192 guariti, 15 nuovi positivi a Milano città

Torna su
MilanoToday è in caricamento