VigentinoToday

Respinti dalla discoteca, aggrediscono persone a caso sui Navigli

Nottata di follia tra venerdì 22 e sabato 23 luglio. Protagonisti quattro giovani. Il racconto di una giornalista spagnola

Movida sui Navigli (Forzamaria, Instagram)

Nottata di follia sui Navigli, tra venerdì 22 e sabato 23 luglio, tra le tre e mezza e le quattro di notte. A renderla tale sono stati quattro ragazzi stranieri, che hanno aggredito in tutto una decina di persone nella zona di via Ascanio Sforza, ma non solo. Secondo la testimonianza che è giunta in redazione da parte di Olga Garcia, giornalista spagnola che lavora anche in uno dei locali della zona, tutto sarebe iniziato quando i quattro giovani sono stati "respinti" dal Roxanne Cafè, al civico 1 della via, dove era in programma la serata "Viernes de Solteria".

Evidentemente infastiditi per il rifiuto, i quattro ragazzi hanno aggredito le persone che hanno trovato nei pressi del poco distante civico 9, poi (davanti al civico 17) hanno derubato due giovani. A quel punto una quindicina di persone ha reagito e li ha quasi accerchiati, inducendoli a scappare a gambe levate. Dell'aggressione al civico 17 c'è traccia nelle informazioni diramate dall'Areu (Azienda Regionale Emergenza Urgenza), secondo cui è stata inviata un'ambulanza per verificare le condizioni sanitarie degli aggrediti. Sul posto anche i carabinieri.

I quattro - un po' in fuga, un po' ancora "esaltati" dall'alcol - hanno poi girato sulla circonvallazione esterna per dirigersi in piazza Belfanti, dove hanno colpito altri due ragazzi, che la nostra lettrice riferisce essere minorenni. Areu riporta tracce anche di questa aggressione, comunque conclusasi in modo non grave per le vittime, con intervento questa volta della polizia di stato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questo punto si perdono le tracce della banda di violenti. Le forze dell'ordine non sono riuscite ad individuarli nei paraggi e indagano per capire di chi possa essersi trattato. Di certo la paura è tanta. I Navigli non sono poi tanto distanti da via Castelbarco, teatro di due recenti aggressioni in una sola serata: la prima davanti al Limelight e la seconda - mortale - presso una vicina fermata del tram. Per questi due episodi, la polizia ha arrestato due "latini" appartenenti alla pandilla MS13.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: 192 guariti, 15 nuovi positivi a Milano città

Torna su
MilanoToday è in caricamento