VigentinoToday

Per scappare dalla polizia si tuffa in un canale, ma sbatte e si 'spacca' la testa: uomo arrestato

La fuga dell'uomo è finita in via dell'Assunta, dove si è tuffato in un canale e si è ferito

Ormai in trappola, ha cercato un'ultima, disperata, fuga. Ma gli è andata molto male. 

Un uomo di trentatré anni - un cittadino marocchino con precedenti - è stato arrestato all'alba di giovedì dalla polizia. Verso le 5, il 33enne - alla guida di una Renault Megan - ha ignorato l'alt di una Volante in zona Porta Romana e ha dato il là a un inseguimento terminato in via Pismonte. 

Lì, stando a quanto riferito dalla stessa Questura, il fuggitivo è sceso dalla macchina, si è inoltrato in un campo e poi si è tuffato in un piccolo canale nella speranza di scappare. L'uomo, però, ha sbattuto con violenza la testa e si è procurato una ferita al capo, tanto che i poliziotti hanno dovuto chiamare un'ambulanza, che lo ha poi trasportato al Policlinico. 

Dopo l'identificazione, è emerso che a carico dell'uomo c'era da pochi giorni un ordine di carcerazione dopo la sospensione dell'affido ai servizi sociali per una precedente condanna. A quel punto gli agenti lo hanno arrestato. Per lui è anche scattata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Assalto al portavalori in autostrada A1: inferno di fuoco a San Zenone

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Milano, incubo per una 12enne sull'autobus: uomo la palpeggia a lungo sulla 91, arrestato

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

Torna su
MilanoToday è in caricamento