VigentinoToday

Milano, rapina in farmacia, inseguimento e spari: arrestati una 18enne e un 19enne

Gli agenti sono riusciti a bloccare almeno due dei tre rapinatori. Il racconto

Hanno rapinato una farmacia puntando una pistola contro la vittima. Poi, sono scappati - in tre - su uno scooter rubato. Quindi, dopo essersi schiantati, hanno aperto il fuoco per sbaglio.   

Serata folle quella di martedì al Gratosoglio, teatro di una rapina e di una sparatoria che ha visto coinvolti tre baby malviventi e la polizia. 

Video: ecco le immagini della rapina

Tutto è iniziato verso le 21, quando il gruppetto è entrato nella farmacia di via Boifava e ha rubato qualche centinaio di euro minacciando la farmacista con la pistola. A quel punto, i ragazzi - due uomini e una donna - sono saliti a bordo di un motorino e sono scappati. Sulla loro strada, all'altezza di via Boifava, hanno incrociato una macchina del Commissariato e da lì ne è nato un inseguimento, che è terminato quando i giovani si sono schiantati contro un ponte pedonale. 

In quel momento la ragazza - una 18enne - ha sparato per sbaglio e ha colpito il suo complice, un 19enne. Lei è stata subito bloccata mentre lui è riuscito a far perdere le proprie tracce. La sua fuga è terminata circa quattro ore dopo, quando si è presentato all'Humanitas di Rozzano per farsi medicare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • che vita misera vivono questi ragazzi? nel 2018 in una città coi flussi finanziari di milano abbiamo ancora sacche di povertà ultra rilevanti... ragazzini senza futuro che fanno rapine e scappano in 3 su un motorino per poi schiantarsi e terminare la loro esperienza con il carcere. e chissà cosa faranno una volta usciti da lì.... sicuramente altre rapine. in una città come milano dove attraverso una riorganizzazione del lavoro e una redistribuzione di case e risorse economiche potremmo vivere tutti in una città magni******. invece c'è la bella milano del salone del mobile per gli hipster, i bauscia e i turisti e poi ci sono i casermoni di amianto e le rapine in farmacia per i poveri delle periferie. e chi non fa le rapine in farmacia si ciuccia comunque l'amianto dei palazzoni... e chi non vive in quei palazzoni si ciuccia l'amianto lo stesso.

    • In pratica hai descritto la maggior parte dei disagi periferici delle grandi città di tutto il mondo.

    • Tutto vero... tutto già visto

  • Poveri mentecatti che 'scappano' in tre su un motorino. Sembra una scena del film di Toto.

Notizie di oggi

  • Elezioni europee 2019

    Elezioni europee e comunali, un milione alle urne a Milano: diretta della domenica del voto

  • Cronaca

    Bruno, il primo poliziotto amputato d'Italia: resterà in divisa dopo l'incidente, "ho vinto"

  • San Siro

    Bambino ucciso dal padre in casa: San Siro lo ricorda con una fiaccolata

  • Cronaca

    È morto Vittorio Zucconi, giornalista firma storica di Repubblica: "Il giornale piange"

I più letti della settimana

  • Omicidio a Milano, bimbo di 2 anni ucciso di botte in via Ricciarelli: padre in fuga per ore

  • Omicidio a Cusano, uomo va a casa della ex: accoltellato e ucciso dal nuovo compagno

  • Terremoto vicino a Milano, registrata scossa di magnitudo 2.5 a Robecco sul Naviglio

  • Matteo, il ragazzino di sedici anni scomparso da Assago: "Non ho più nessuna notizia di lui"

  • Milano, temporali forti in arrivo in città: allerta meteo della regione per "criticità gialla"

  • Legnano, donna investita e uccisa da un treno in stazione: circolazione in tilt e ritardi

Torna su
MilanoToday è in caricamento