VigentinoToday

Maxi sequestro in magazzino di giocattoli: multa da 15 milioni

La polizia locale ha sequestrato in un negozio a Milano 180mila pile, 800 giocattoli 'sparabolle' e 3mila flaconi di colla non a norma. Per il proprietario una maxi multa

Pile cinesi

La polizia locale ha sequestrato in un negozio a Milano 180mila pile, 800 giocattoli 'sparabolle' e 3mila flaconi di colla non a norma e pericolosi per la salute.

Il titolare del negozio, un cinese di 51 anni proprietario anche di un magazzino in via Boffalora, dovrà pagare una sanzione di 15 milioni e 233mila euro: 300 euro per ogni batteria con livelli di cadmio superiori al consentito e prive dei contrassegni previsti dalle leggi, ai quali si aggiungono 22mila euro per la vendita di batterie senza autorizzazione.

L'intervento è partito da un controllo su un furgone che stava scaricando le pile davanti al negozio, nella zona attorno a via Paolo Sarpi, dal quale si riforniscono diversi ambulanti che vendono giocattoli nel centro di Milano.

In particolare i giocattoli 'sparabolle', fabbricati in Slovenia, erano alimentati con flaconi di acqua schiumogena tossica all'ingestione, così come conteneva sostanze nocive per la salute la colla, prodotta in Cina, sequestrata dagli agenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Assalto al portavalori in autostrada A1: inferno di fuoco a San Zenone

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Milano, incubo per una 12enne sull'autobus: uomo la palpeggia a lungo sulla 91, arrestato

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

Torna su
MilanoToday è in caricamento