VigentinoToday

Sigilli in via Barrili: scarafaggi e muffa al ristorante etnico

Modifiche abusive al locale, scarafaggi e muffa alle pareti. Per le precarie condizioni igieniche il ristorante è stato sequestrato. Cinquemila euro di verbali

Un ristorante etnico di via Barrili è stato posto sotto sequestro per cattive condizioni igieniche. Durante l'ispezione, la Polizia Locale insieme al Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione dell'Asl ha trovato scarafaggi e insetti, sporcizia sul pavimento e muffa sulle pareti del locale.


I prodotti alimentari erano conservati senza alcuna pellicola che di fatto ne impedisce la contaminazione con agenti esterni. La vetrina che esponeva gli alimenti - fra i quali il pesce fresco - è stata trovata con un vetro rotto ed era priva di termometro. Realizzate abusivamente anche alcune modifiche, compresa l'installazione di un forno a gas per cuocere il pane.


Complessivamente sono state contestate 7 violazioni a norme di legge e regolamenti per circa 5 mila euro. Il proprietario, al momento assente, è un cittadino marocchino di 47 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Assalto al portavalori in autostrada A1: inferno di fuoco a San Zenone

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Milano, incubo per una 12enne sull'autobus: uomo la palpeggia a lungo sulla 91, arrestato

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

Torna su
MilanoToday è in caricamento