VigentinoToday

Condominio abusivo di via Isimbardi: il consiglio di Stato blocca la demolizione

Il palazzo non verrà demolito in attesa della sentenza, attesa per novembre 2019

L'edificio abusivo

Il Consiglio di Stato ha sospeso la demolizione delle opere abusive dell’edificio di via Isimbardi 31 che il Comune di Milano aveva avviato in supplenza della proprietà.

Dopo l’ordinanza del 19 ottobre scorso, in cui sempre il Consiglio di Stato non riteneva ci fossero elementi per sospendere la demolizione delle opere abusive, e dopo l’ennesima sentenza del Tar che due giorni fa aveva respinto nuovamente la richiesta di sospensione promossa dalla proprietà, questo nuovo pronunciamento interrompe i lavori in attesa dell’udienza di merito prevista il a novembre 2019-

Nel frattempo la Procura della Repubblica ha avviato un procedimento penale nei confronti della proprietà inadempiente e in quella sede il Comune di Milano si costituirà parte civile con l’obiettivo di chiedere che la proprietà venga condannata alla demolizione delle opere abusive che hanno trasformato illecitamente un edificio ad uso laboratorio in un condominio di piccoli appartamenti affittati per lo più a studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, turista sequestrata e violentata dentro un McDonald's: le fratturano anche il naso

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • La procura sequestra il Villaggio di Natale a Milano: a rischio l'apertura del mega parco

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Incidente a Milano, perde il controllo dell'auto: finisce nel ristorante, paura in piazzale Martini

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

Torna su
MilanoToday è in caricamento