VigentinoToday

Via Ripamonti, ancora un'aggressione di cani. Stavolta senza vittime

Una coppia di cani ha aggredito due dipendenti di un vivaio in via Ripamonti. Polizia locale e Asl alla ricerca degli animali, per ora senza esito

L'aggressione è avvenuta in via Ripamonti

Una coppia di cani, nella giornata di venerdì, ha aggredito due dipendenti di un vivaio in via Ripamonti, nella zona sud di Milano. Nonostante sia stata avvertita la polizia locale, che ha allertato le unità cinofile dell’Asl, i due animali sono riusciti a far perdere le proprie tracce.

Un episodio increscioso che arriva un mese dopo l’episodio di Muggiano, dove un uomo di settantaquattro anni è deceduto in seguito all’aggressione di un branco di cani.

“Milano è una città dove il randagismo è sotto controllo per non dire quasi inesistente - scrivono gli attivisti dell’Aidaa in un comunicato -, per questo motivo sia nel caso di Muggiano che probabilmente anche in questo caso non si può parlare di cani randagi ma probabilmente di cani che vivono allo stato semibrado in alcuni campi rom o al seguito di qualche sbandato. Da qui la  nostra proposta di provvedere immediatamente a censire e ‘microchippare’ tutti i cani che vivono dentro i campi rom e, laddove necessario, provvedere al sequestro preventivo degli animali se mordaci in modo che si possa provvedere al loro recupero”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Assalto al portavalori in autostrada A1: inferno di fuoco a San Zenone

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Milano, incubo per una 12enne sull'autobus: uomo la palpeggia a lungo sulla 91, arrestato

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

Torna su
MilanoToday è in caricamento