VigentinoToday

Rifilano a due anziani falsi rilevatori del gas: due giovani denunciati

La truffa è scattata in un palazzo della periferia sud di Milano il 29 gennaio

Repertorio

Denunciati due ragazzi di ventisei anni per tentata truffa ai danni di due anziani, a Milano. I due giovani si sono finti tecnici del gas ed in particolare hanno cercato di "piazzare" due rilevatori delle fuoriuscite di gas ad altrettanti condomini (una donna di 83 anni ed un uomo di 72, entrambi da soli) di un palazzo di via Mezzanotte, zona Vaiano Valle a sud della città, facendo loro credere che si trattasse di apparecchi in procinto di diventare obbligatori per legge.

Per "ammaliare" le due vittime, i 26enni hanno spiegato loro che adesso gli apparecchi costano 398 euro, mentre quando saranno obbligatori costeranno molto di più. Come a dire, tanto vale pensarci subito. Il 72enne e l'83enne ci sono inizialmente cascati e hanno staccato due assegni, ricevendo in cambio gli apparecchi. Tutto questo il 29 gennaio. Entrambi, però, si sono resi conto quasi subito che gli apparecchi non funzionavano e così, dopo avere bloccato gli assegni, hanno contattato l'amministratore di condominio per lamentarsi.

Questi - stupitosi della vicenda - ha ritenuto opportuno avvertire le forze dell'ordine, che hanno rintracciato i due 26enni (entrambi con numerosi precedenti per truffe commesse in tutta Italia) e li hanno denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

  • Milano, tentato suicidio in metro: donna si lancia sui binari della rossa, ferma la M1

  • Milano, tragedia nel cantiere della metro M4: Raffaele, l'uomo morto schiacciato dai detriti

Torna su
MilanoToday è in caricamento