Vigentino Today

Chiaravalle, emergenza ambientale: rogge e campi pieni di rifiuti

Lo denuncia Max Toscano (consigliere di zona 5 Stelle): "Si tratta soprattutto di terreni privati ma il comune, in caso d'emergenza, ha il dovere di intervenire". Presentata un'interrogazione. Ecco le immagini

La Roggia Vettabbia degradata (foto Toscano)

Chiaravalle, storico borgo al confine tra Milano e San Donato, in cui - secondo una leggenda - sarebbe "nato" il Grana Padano, soffre di una vera e propria emergenza ambientale. Lo denuncia Massimiliano Toscano, consigliere di zona 5 del Movimento 5 Stelle.

Siamo in aperta campagna, quindi campi, rogge, canali, giardini, fossati. "Niente è risparmiato - dice Toscano - per la maggior parte sono terreni privati, ma in emergenza ambientale il comune è tenuto a intervenire". Secondo il consigliere, la zona è in più punti usata per depositare rifiuti di ogni genere da decenni. Senza che per ora non si sia trovata una soluzione al problema.

"Ci sono anche rifiuti tossici e plastiche - continua Toscano - che sono uno spettacolo non accettabile in un borgo storico di grande valore". Chiaravalle ospita infatti anche una celebre abbazia, che attrae turisti e che potrebbe essere meglio sfruttata proprio a questo fine. "Come la presenteremo per Expo 2015?", si chiede amaramente il consigliere di zona. L'obiettivo di Toscano, che ha presentato un'interrogazione in consiglio, è quello di far intervenire il comune di Milano per emergenza ambientale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Corsico

      Morta Manuela Santalucia, l’ex consigliera comunale di Corsico si è spenta a 36 anni

    • Duomo

      Milano, sigaretta gigante in piazza della Scala

    • Parabiago

      Migranti, ancora insulti su facebook per una consigliera Pd: "Dovrebbero violentarti"

    • Rogoredo Corvetto

      Rissa nel parchetto di viale Bacchiglione: un uomo accoltellato a un fianco, è grave

    I più letti della settimana

        Torna su
        MilanoToday è in caricamento